mobili in vetro

mobili in vetro

mobili in vetro scolpito

La scolpitura del vetro per la realizzazione di mobili di design in questo splendido materiale è un arte delicata, e richiede pazienza, cura e passione.

Lo scultore Danny Lane descrivendo il suo tavolino Atlas e la maestria degli artigiani dell'azienda dice:“Grazie all'abilità dei suoi Maestri scolpitori, in FIAM si riesce a modellare questo tavolino in modo da rendere ogni pezzo unico, trasmettendo l'anima di questo materiale; basta osservare una gamba dall'alto ed è come immergersi nella profondità dell'oceano e sentirsi emozionati così come in pochi casi si riesce ad esserlo.”

Per mobili in vetro unici come questi, la manualità nella scolpitura e nell'assemblaggio sono essenziali per ottenere un prodotto assolutamente irripetibile.

Lo sa bene chi conosce questo materiale, duro e fragile allo stesso tempo, richiede una lavorazione minuziosa e delicata.

Oltre alle gambe di Atlas, un altro tavolo basso, disegnato esclusivamente per noi da Danny Lane, richiede tale maestria nella scolpitura: è Shell.
Questo tavolo, in bilico tra la categoria dei mobili e quella delle sculture è composto da un piano in vetro scolpito da 15 mm e da una base composta da altri 5 elementi di vetro scolpito, di cui 4 curvati, da 12 mm.

Ogni frammento di vetro viene accuratamente scelto e lavorato per ottenere la forma desiderata, fondendo creatività e manualità. La totale assenza di serialità nella lavorazione rende i mobili in vetro scolpito, ma anche curvato, inciso e argentato dei pezzi unici e di grande valore, data l'impossibilità di replicarli in maniera meccanica. Ognuno ha in sé la passione e la cura dell'artigiano.

La fiducia di Vittorio Livi per i suoi artigiani e le loro capacità, unitamente con l'interesse per l'innovazione quale mezzo per affrontare nuove sfide, ha permesso all'azienda di ottenere la stima di grandi designers, che spinti dal progresso nella lavorazione del vetro hanno deciso di collaborare con noi, in una condizione di costante stimolo reciproco.

Oltre a questi modelli in vetro scolpito sono tanti i tavoli bassi progettati per noi da grandi designers, che sfruttano le altre peculiarità del vetro.
Come la linea Rialto, o Next (design di Ludovica e Roberto Palomba), ma anche  Layers, Slash e Neutra (di Rodolfo Dordoni), Virgola (Paolo Rizzato), Manta (design di Roberto Semprini), Genio (Massimo Iosa Ghini), Gemini ( di Vico Magistretti) e Hd (design Hannes Wettstein). Questi sono solo alcuni, ma come non menzionare Konx di Ron Arad, con le sue forme affascinanti: 6 parti concave argentate, su di una lastra di vetro fuso. Quando la maestria asseconda il genio dell'artista per creare mobili in cui convogliano tutte le affascinanti caratteristiche del vetro in forme sempre nuove.
 

Copyright © 2014 Fiam Italia Srl - All rights reserved - P.I. 01014250417