Daniel Libeskind

Daniel Libeskind, di fama internazionale nel mondo dell’architettura e dell’urban design, ha disegnato per FIAM diversi complementi d’arredo in vetro curvato: gli specchi The wing, Mirage e Mirage tv, e la scrivania Scribe.

Libeskind nasce in Polonia nel dopoguerra (1946) e diventa cittadino americano nel 1965. Dopo aver studiato musica in Israele e a New York, diventando peraltro un solista acclamato, decide di lasciare tutto per dedicarsi allo studio dell’architettura. Si laurea nel 1970 presso la Cooper Union for the Advancement of Science and Art a New York e nel 1972 ottiene anche il Master in Storia e Teoria dell’Architettura presso la Comparative Studies at Essex University in Inghilterra.

La ricerca continua di Daniel Libeskind per allargare i confini dell’architettura adottando un approccio multidisciplinare riflette il suo profondo interesse e coinvolgimento nella filosofia, nell’arte, nella letteratura e nella musica. Punto fondante del suo approccio è l’idea che ogni costruzione si evolve attraverso l’energia umana e affronta con coerenza l’ampio contesto culturale in cui emerge.

La sua esperienza professionale si estende da edifici per grandi istituzioni culturali e private – inclusi musei e sale da concerto – fino a centri congressi, università, residenze, hotel, centri commerciali e ville. Ha anche realizzato scenografie per opere liriche e mantiene attivo un dipartimento di ricerca di industrial design.

Inoltre, Daniel insegna e tiene conferenze nelle università di tutto il mondo.

Oggi vive a New York con la moglie e business partner Nina Libeskind.

I numerosi progetti di successo di Daniel Libeskind

Libeskind ha ricevuto svariati premi e ha ideato progetti di fama mondiale, tra cui: il Museo Ebraico di Berlino inaugurato nel 2001, l’ampliamento del Denver Art Museum (Frederic C. Hamilton Building) in Colorado nel 2006, il Royal Ontario Museum di Toronto in Canada nel 2007, e, più recentemente, il Museo di Storia Militare di Dresda in Germania, il Bord Gáis Energy Theatre and Grand Canal Commercial Development a Dublino in Irlanda, CityCenter, un complesso commerciale sulla strip di Las Vegas in Nevada, e il Westside, il più grande Centro commerciale e wellness d’Europa, aperto nel 2008 a Berna in Svizzera.

Attualmente sono in costruzione molti altri progetti di Daniel Libeskind, tra questi CityLife, il progetto di trasformazione dell’area Ex-Fiera di Milano comprendente un nuovo grande parco urbano, zone residenziali e culturali oltre a zone dedicate a uffici, lo Zlota 44, una torre residenziale a Varsavia in Polonia, e il Zhang ZhiDong And Modern Industrial Museum a Wuhan in Cina.

Inoltre, in seguito alla vittoria del concorso per il World Trade Center nel febbraio 2003, Libeskind è stato nominato architetto responsabile del Master Plan per l’area del WTC a New York.